Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Mostra fotografica "Le Piazze [In]visibili"

Data:

23/09/2021


Mostra fotografica

Piazze Italiae

Piazza/πλατύς: spazio largo, simbolo di molteplici forme e stratificazioni architettoniche (quadrato, rettangolare, circolare, poligonale), definisce in ogni città italiana il tessuto urbano, intrecciandosi nel corso dei secoli con la storia d’Italia come immagine identitaria. La piazza, luogo di ritrovo e di aggregazione sociale della platea cittadina, rappresenta il centro della vita politica ed economica, divenendo cuore pulsante della convivenza civile e dell’immaginario collettivo: Piazza del Duomo, del Comune, del Tribunale, della Borsa, del Teatro, del Popolo, degli Affari.

L’Istituto Italiano di Cultura di Cracovia, in occasione delle celebrazioni della costruzione del complesso industriale e urbano di Nowa Huta, d’intesa con il Comune di Cracovia e gli Istituti di Cultura della rete Eunic, presenta il catalogo collettaneo Piazze (In)visibili, curato da Marco Delogu, con foto di autori che hanno voluto immortalare spazi identitari delle città italiane, attraversate dal silenzio e condizionate dal vuoto, decretato dall’emergenza epidemiologica. Un lavoro di gruppo, legato alla sua passione e professione di fotografo, che Delogu ha voluto riunire, cogliendo una trama narrativa e artistica che ci riporta alle rappresentazioni metafisiche di De Chirico, dove il dialogo resta vivo attraverso la scenificazione icastica dei monumenti e delle bellezze architettoniche.

Quasi a voler rianimare questi spazi, privati della loro identità socializzante, sono stati associati testi di autori che hanno descritto queste piazze, comunicando la loro appartenenza a luoghi dell’anima attraverso suggestivi ricordi ed emozioni in brevi testi letterari.

Cosi’ come, nello spazio espositivo che ospita le belle immagini di questo catalogo, si è voluto stabilire un dialogo tra un luogo simbolo della modernità utopistica del complesso di Nowa Huta e la monumentalità storica della città di Cracovia: spazi urbani sorti in epoche storiche diverse, ma creati con lo stesso fine di una volontà aggregante e comunitaria.

Ugo Rufino

Direttore IIC Cracovia

Informazioni

Data: DA Cz 23 Wrz 2021 a Cz 30 Wrz 2021

Organizzato da : IIC Cracovia

In collaborazione con : Dom Utopii

Ingresso : Libero


Luogo:

Cracovia

1759