Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Storia

 

Storia
L’Istituto Italiano di Cultura di Cracovia, fondato nel 1987, è situato nel cuore dell’antica capitale polacca, in ulica Grodzka, a poche centinaia di metri dal Castello del Wawel e dalla piazza centrale, Rynek Główny. L’Istituto utilizza in comodato una superficie di circa 740 mq. in una palazzina borghese di stile eclettico, del XIX secolo, e nell’annessa porzione di un edificio, che risale al XVIII secolo e che si affaccia su una delle più antiche strade di Cracovia, ulica Kanonicza.

L’Istituto collabora attivamente con l’Università Jagellonica di Cracovia (e con le Università di Wrocław e Katowice, presso le quali, nei rispettivi Dipartimenti di Italiano, operano lettori inviati dal Ministero degli Affari Esteri), con il Museo Nazionale di Cracovia, la Triennale internazionale di Arte Grafica, l’Accademia di economia, il Centro di Cultura ebraica.

L’Istituto di Cracovia dispone di una Biblioteca/videoteca/emeroteca. Sono a disposizione più di 5.000 volumi, 600 videocassette, 30 periodici + 2 quotidiani. Gli utenti iscritti sono oltre 1000.

Ogni semestre l'Istituto organizza corsi di lingua italiana.
Nel I semestre 2006/2007 sono stati attivati 31 corsi, per un totale di 297 iscritti. 8 docenti insegnano stabilmente presso l'Istituto.

Esami CELI III, IV, V nel 2006: 60 (di cui 32 con risultato positivo).

Borse di studio: 118, in collaborazione con 55 scuole di lingua italiane.


Organico: 1 addetto; 1 impiegato di concetto; 1 esecutivo; 1 ausiliario; 2 impiegati part time per i servizi di biblioteca e borse di studio.

36